SocietÓ Italiana Tossicologia  
   martedý 11 gennaio 2005 Last Update 20/11/2004  
XXIII Corso Nazionale di Aggiornamento della SocietÓ Italiana di Tossicologia [ 22 e 23 Marzo Pavia ] Back
"Il Rischio Tossicologico nell'Industria Chimica"
organizzato dai professori Luigi Manzo,Vito FoÓ, Corrado Galli e Marina Marinovich.
Il Corso ha visto la presenza di circa 350 partecipanti tra tossicologi, medici dell'emergenza, rianimatori, ricercatori di base, chimici, e medici del lavoro. Sono intervenuti come relatori autorevoli esperti italiani e stranieri: P. Preziosi (Roma), P. Nicotera (Costanza),V. Felipo (Valencia), S. Ceccatelli (Stoccolma), L. Vittozzi (Roma), M.Racchi (Pavia), M. Marinovich (Milano), G. Cantelli Forti (Bologna), G.Briatico Vangosa (Milano), L. Floridi (Roma), L. Bonandrini (Pavia), C.Locatelli (Pavia), I. Casagranda (Alessandria), R. Binetti (Roma), S. Laporta(Pavia), V. Carreri (Milano), M. Chiaranda (Varese), P. Giuiuzza (Milano),A. Giordano (Veruno), F. Candura (Pavia), A. Mutti (Parma), P. Hrelia (Bologna),C.L. Galli (Milano), S. Pavanello (Padova), M.A. Tommasini (Milano), A.Gelormini (Milano), V. FoÓ (Milano), T. Della Puppa (Mialno), A.Braschi (Pavia), C. Ronco (Vicenza), R. Butera (Pavia), M. Lotti (Padova),P.F. Mannaioni (Firenze), C. Gandini (Pavia). La prof. Elaine Faustmandella University of Washington (Seattle, USA) ha tenuto una lettura magistrale su "Nuovi criteri per la valutazione del rischio tossicologico".
Nei due giorni del Corso si sono tenute cinque sessioni, organizzate con SocietÓ scientifiche affini: "Recenti acquisizioni della tossicologia sperimentale" (in collaborazione con Cell-Tox),"Tossicologia clinica e medicina d’urgenza negli incidenti chimici industriali"(in collaborazione con la Federazione Italiana di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso), "LÝinformatica in tossicologia clinica e in medicina d'urgenza", "Biomarcatori e controllo del rischio da esposizione ad agentichimici industriali" (in collaborazione con la SocietÓ Italianadi Medicina del Lavoro e Igiene Industriale), "Il trattamento delle intossicazioni nel paziente critico" (in collaborazione con la SocietÓ italianadi Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva). Il Corso ha evidenziato l'utilitÓ dell'approccio multidisciplinare per la gestione e il controllo del rischio tossicologico in ambito industriale, che vede coinvolti il ricercatore sperimentale, il tossicologo clinico, il medico del lavoro, gli espertidell'industria e le pubbliche istituzioni. Tra gli argomenti affrontati, sono stati discusse linee guida per l'intervento nelle emergenze chimiche industriali ed Ŕ stato illustrato il nuovo Servizio Emergenza Trasporti(SET), iniziativa promossa in Italia, di concerto con la Presidenza delConsiglio dei Ministri, da Federchimica nell'ambito del programma europeo ICE (International Chemical Environment), orientato alla prevenzione e alla gestione delle emergenze negli incidenti durante il trasporto di prodotti chimici.

Carlo Locatelli, LuigiManzo